VACANZE IN SICUREZZA

L’estate è, com’è noto, la stagione dei viaggi. A questo proposito il farmacista può suggerire alcuni utili consigli. Prima di tutto, le persone che soffrono di patologie croniche come diabete, ipertensione arteriosa, patologie cardiovascolari, glaucoma…etc non devono mai dimenticare a casa i farmaci usati quotidianamente. Inoltre sarebbe utile mettere in valigia farmaci antipiretici e antinfiammatori per uso orale (come paracetamolo, ibuprofene), materiale di medicazione (cerotti, garze), disinfettanti come acqua ossigenata, antinfiammatori per uso esterno per poter risolvere rapidamente piccoli problemi che possono insorgere lontano da casa.

Per chi si reca in luoghi caldi e umidi sono utili integratori salini a base di sali di potassio e magnesio (per reintegrare i liquidi persi con l’eccessiva sudorazione), protezioni solari (con formulazioni e indici di protezione specifici in base all’età della persona ed al fototipo a cui appartiene), emulsioni idratanti dopo sole, colliri rinfrescanti e decongestionanti (utili per contrastare il rossore ed il prurito causato dall’eccessiva esposizione solare), gel antistaminici e cortisonici a basso dosaggio in pomata per alleviare il prurito causato da punture di insetti o per trattare piccoli eritemi solari.

A chi sa o teme di soffrire di cinetosi (mal di movimento) è consigliato l’acquisto di farmaci specifici a base di sostanze antistaminiche ( in gomme da masticare, capsule..) o di cerotti transdermici a base di scopolamina. Infine ricordiamo i fermenti lattici (disponibili in flaconcini da bere, capsule, bustine), che non dovrebbero mancare mai in valigia. E’ consigliabile l’assunzione di questi fin da una settimana prima del viaggio e per tutta la durata della vacanza. Infatti, le diverse abitudini di vita e l’alimentazione sregolata o eccessiva, causano frequentemente problemi intestinali, che si possono manifestare con gonfiore e stipsi.

Per chi sa di soffrirne,si consiglia di portare con sé un lassativo in compresse ( per esempio a base di senna). I fermenti lattici sono molto utili anche per la cosiddetta diarrea del viaggiatore, sintomo spesso causato da gastroenteriti che colpiscono frequentemente i turisti che si recano nei paesi caldi. Per contrastare la diarrea, oltre ai fermenti lattici, è utile procurarsi un antidiarroico ( farmaci come la loperamide).

Un farmacista sarà a disposizione in farmacia per ogni ulteriore consiglio.